Salta al contenuto

Tra Campanilismi e Sfumature Linguistiche: L’Arancino o l’Arancina? Un Gustoso Dibattito Siculo

Che lo si chiami arancino o arancina, un fatto resta indiscutibile: stiamo parlando di un boccone irresistibile che evoca sapori della Sicilia in ogni morso. Ma proprio come le sfumature dei gusti, la discussione sulla forma e soprattutto sul nome di questo cibo delizioso è durata per generazioni, raggiungendo persino l’attenzione dell’Accademia della Crusca.

La distinzione tra “arancino” e “arancina” non risiede nel suo cuore gustoso ma piuttosto nella forma e nell’appellativo che gli viene attribuito.

Nella maggior parte dei casi, a Palermo e nelle regioni occidentali della Sicilia, ci si riferisce a questo squisito boccone come “arancina”. Al contrario, a Catania e nelle zone orientali dell’isola, prevale il termine “arancino”, declinato al maschile.

Mentre l’arancina palermitana si fa notare per la sua forma tondeggiante, richiamando l’immagine di un’arancia, quella catanese spesso sfoggia un’estremità più appuntita, potrebbe persino ricordare la sagoma dell’Etna (fatta eccezione per alcune zone nelle province di Ragusa e Siracusa).

L’Accademia della Crusca, nel tentativo di mettere pace tra le fazioni di Palermo e Catania, ha condiviso un parere linguistico sulla questione. In sostanza, afferma che il nome dell’appetitoso timballo di riso siciliano deriva dalla somiglianza con il frutto rotondo e dorato dell’arancio, l’arancia stessa. Di conseguenza, sembrerebbe corretto attribuire il genere femminile: arancina. Tuttavia, la questione non è così lineare.

Questa contesa secolare che divide le estremità opposte dell’isola non può essere semplificata in poche parole, poiché affonda radici profonde. Dalle origini del piatto, passando per le innumerevoli varianti in base agli ingredienti utilizzati e il nome appropriato da assegnare a questo re dello street food siciliano, vi invitiamo a scoprire di più nella nostra coinvolgente galleria (che risveglierà sicuramente l’appetito).

In fin dei conti, potreste anche concordare con noi – indipendentemente dalla forma o dal genere – che sia punta o rotonda, l’arancino è sempre un piccolo capolavoro da gustare senza esitazione. La Sicilia, con la sua cucina iconica, continua a incantare i palati di tutto il mondo. 🍊🇮🇹

Published inCucina Siciliana

Sii il primo a commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

x  Powerful Protection for WordPress, from Shield Security
Questo Sito È Protetto Da
Shield Security